Semplificare la normativa scolastica  e rivedere la legislazione sul contenzioso. Le richieste della Gilda

Semplificazione amministrativa, nuovo incontro al Miur

Rivedere la legislazione sul contenzioso prevedendo l´adozione di soluzioni volte a favorire la composizione delle controversie di lavoro evitando esborsi per tasse e parcelle e senza andare davanti al giudice.

Lo ha chiesto la Gilda degli insegnanti nel corso di una riunione, che si è tenuta oggi tra i vertici dell´amministrazione scolastica e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali.

Nel corso dell´incontro la nostra delegazione ha rappresentato la necessità di semplificare la normativa scolastica per prevenire l´insorgenza dei conflitti oltre che l´urgenza di procedure di composizione bonaria delle controversie per giungere a rapide risoluzioni senza costi economici. Ed ha evidenziato le disparità di trattamento, introdotte dal decreto Madia, in riferimento all'ampliamento dei poteri disciplinari dei dirigenti scolastici, che possono sospendere i lavoratori senza il filtro dell´ufficio per i provvedimenti disciplinari, previsto invece per il restante personale della pubblica amministrazione.

0
0
0
s2smodern